29 aprile 2019

Inammissibile il regolamento di competenza avverso il provvedimento che provveda sull’istanza di astensione del giudice

Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 26 aprile 2019, n. 11331 (Rel. De Stefano)
è inammissibile il regolamento di competenza avverso qualunque provvedimento che provveda sull'istanza di astensione del giudice ed a maggior ragione ove, rigettandola, comporti la prosecuzione del processo, perché - fermo restando che un eventuale vizio causato dall'incompatibilità del giudice o dall'omessa sospensione quando invece dovuta può convertirsi in motivo di nullità della sentenza, da far valere con gli ordinari mezzi di gravame avverso quest'ultima - un tale provvedimento non ha natura decisoria e perché le questioni attinenti all'astensione del giudice, per obbligo o per opportunità, non vengono in rilievo nell'ordinamento processuale sotto il profilo della competenza, dovendosi per i criteri di ripartizione di quest'ultima fare riferimento soltanto all'ufficio al quale il giudice appartiene o che esso riveste e non ai suoi rapporti con la lite o con i litiganti.