25 settembre 2019

Liquidazione del danno senza Tab. Milano: l’appellante deve avere interesse ad impugnare

Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 17 settembre 2019, n. 23149 (rel. Cigna)
L'appellante deve provare il suo interesse ad impugnare la decisione di primo grado in ordine alla mancata applicazione delle tabelle milanesi, in sede di liquidazione del danno, allegando il calcolo del maggior importo risarcitorio che sarebbe conseguito a suo favore in caso di adozione - da parte del Giudice di prime cure - delle tabelle in uso al Tribunale di Milano. A tal fine non può essere ritenuto sufficiente la mera produzione in giudizio di dette tabelle milanesi o la dedotta "notorietà" del fatto che le tabelle medesime "garantiscano una maggiore liquidazione in termini monetari".