08 maggio 2019

Procura a margine del ricorso in Cassazione: è speciale – e perciò valida – anche se non contiene riferimenti specifici

Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 7 maggio 2019, n. 11894 (rel. A. Scrima)
Il mandato apposto in calce o a margine del ricorso per cassazione è, per sua natura, speciale, senza che occorra per la sua validità alcuno specifico riferimento al giudizio in corso od alla sentenza contro la quale si rivolge, poiché il carattere di specialità è deducibile dal fatto che la procura al difensore forma materialmente corpo con il ricorso o il controricorso al quale essa si riferisce (cfr. Cass. 1/09/2014, n. 18468; v. anche Cass., ord., 22/01/2015, n. 1205).
Nel caso di specie, è valida la procura posta a margine del ricorso, pur se contiene meri riferimenti "ad ogni stato e grado" della "procedura di cui al presente atto".