20 marzo 2019

Il ricorso per Cassazione non è improcedibile ove la relata di notifica della sentenza impugnata sia nella disponibilità del giudice, ancorché non depositata dal ricorrente

Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 19 marzo 2019, n. 7688 (Rel. Cirillo)
Nel giudizio di cassazione deve escludersi la possibilità di applicazione della sanzione della improcedibilità, ai sensi dell'art. 369, secondo comma, n. 2), cod. proc. civ., al ricorso contro una sentenza notificata di cui il ricorrente non abbia depositato, unitamente al ricorso, la relata di notifica, ove quest'ultima risulti comunque nella disponibilità del giudice perché prodotta dalla parte controricorrente ovvero acquisita mediante l'istanza di trasmissione del fascicolo di ufficio (Cass., Sez. un., sentenza 2 maggio 2017, n. 10648).