30 Luglio 2009

Sinistro stradale – Tamponamento – Mancato uso delle cinture di sicurezza

“In caso di tamponamento, la trasportata sul veicolo tamponato che omette di indossare la cintura di sicurezza concorre nella misura del 25% nella causazione delle lesioni riconducibili al sinistro”

Nel confermare la sentenza della Corte di Appello di Napoli, i Giudici di Legittimità precisano che “non è ravvisabile alcuna contraddizione, tra il punto della decisione in cui viene esclusa la violenza del tamponamento e quello in cui viene affermata la riconducibilità al sinistro delle lesioni accertate, quantificate in termini di danno biologico permanente nella misura di cinque punti percentuali; e ciò vuoi perchè si tratta di una micropermanente, compatibile con la tesi dei giudici a quibus circa la modestia del tamponamento, vuoi, anche, perchè – come chiarito dagli stessi giudici, in sintonia con le valutazioni espresse dal c.t.u. – nella produzione di tale danno ha concorso il comportamento colpevole dell’odierna ricorrente, per non avere indossato la cintura di sicurezza, pur non essendo in possesso della certificazione del ginecologo che, ai sensi dell’art. 172 c.d.s., ne consentisse l’esenzione”._x000d_