09 marzo 2018

Sulla inammissibilità del ricorso per Cassazione

Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 8 marzo 2018, n. 5543
Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 8 marzo 2018, n. 5542
Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 8 marzo 2018, n. 5541
E' inammissibile il ricorso per Cassazione, formulato in violazione dell'art. 366, com. 1, n. 6, c.p.c., nel caso in cui il ricorrente ponga a suo fondamento atti e documenti del giudizio di merito limitandosi meramente a richiamarli, senza invero debitamente riprodurli nel ricorso ovvero, laddove riprodotti, senza fornire puntuali indicazioni necessarie ai fini della relativa individuazione con riferimento alla sequenza dello svolgimento del processo inerente alla documentazione, come pervenuta presso la Corte Suprema di Cassazione, al fine di renderne possibile l'esame, con precisazione (anche) dell'esatta collocazione nel fascicolo d'ufficio o in quello di parte, e se essi siano stati rispettivamente acquisiti o prodotti (anche) in sede di giudizio di legittimità.

Allegati