31 ottobre 2018

Versamenti con carattere solutorio e decorrenza del termine prescrizionale

Cass. Civ., Sez. I, sentenza 30 ottobre 2018, n. 27704 (Rel. Nazzicone)
Poiché la decorrenza della prescrizione dalla data del pagamento è condizionata al carattere solutorio, e non meramente ripristinatorio, dei versamenti, essa sussiste sempre in mancanza di un'apertura di credito: onde, eccepita dalla banca la prescrizione del diritto alla ripetizione dell'indebito per decorso del termine decennale dal pagamento, è onere del cliente provare l'esistenza di un contratto di apertura di credito, che qualifichi quel pagamento come mero ripristino della disponibilità accordata.

Allegati